Gluteus Maximus in scultura

GLUTEUS MAXIMUS -- "The Man Behind Mankind's Behind"

GLUTEUS MAXIMUS — “The Man Behind Mankind’s Behind”

GLUTEUS MAXIMUS “The Man Behind Mankind’s Behind” è un corto d’animazione commissionato da Screen Australia e Bigpond per la serie “Great moments in History.”
Il film è una storia epica che racconta, attraverso l’arte scultorea, l’enorme impatto che “l’invenzione” del fondo schiena ha avuto sull’evoluzione umana.

2 thoughts on “Gluteus Maximus in scultura

  1. Aggiungi un commento…cok aaaali

    La carnalità del sedere è stata da sempre oggetto di indagine nell’arte. Dal cinema alla fotografia, dalla pittura alla scultura il lato B è stato considerato un gran bel protagonista.

    Il primato del culo più bello, nella storia della scultura, lo detiene la Venere Callipigia, le morbide forme della statua sono l’apoteosi della sensualità scolpita nel marmo. La stessa etimologia del nome richiama l’importanza e la bellezza del lato B della Dea. ovvero la Venere dalla “belle natiche” (kàlos=bello pygos= natiche)

    DIA 041

    Altro esempio di emotività erotica per le belle curve marmoree del suo sedere è L’ermafrodito esposto in bella vista al Louvre.

    ermafrodito dormiente

    Ma le rappresentazioni del sedere in ambito scultoreo non si fermano qui, Il Metropolitan Museum of Art di New York ha dedicato addirittura un sito con una raccolta di immagini del tanto amato e ammirato sedere dal titolo The metropolitan museum of butts

    Di seguito una piccola galleria di immagini dedicata da Mondo Scultura al LATO B
    Sculpteur et son modèle, Stoccolma, 1946 circa, foto di Rolf Winquist

    Sculpteur et son modèle, Stoccolma, 1946 circa, foto di Rolf Winquist
    Sculpture class con modella – Pechino 1965

    Sculpture class con modella – Pechino 1965
    The sculptor André Roder, Vienna, 1926. Foto di Rudolf Koppitz

    The sculptor André Roder, Vienna, 1926. Foto di Rudolf Koppitz
    Lo scultore Ben Dearney nel suo studio mentre realizza Athena Tennis Girl, opera che ritrae l'attrice Fiona Walker

    Lo scultore Ben Dearney nel suo studio mentre realizza Athena Tennis Girl, opera che ritrae l’attrice Fiona Walker
    Nudo femminile di Butch Charlan, scultura in marmo

    Nudo femminile di Butch Charlan, scultura in marmo
    Landscape in five di Michael Binkley, scultura in marmo di Carrara, 2009, collezione privata

    Landscape in five di Michael Binkley, scultura in marmo di Carrara, 2009, collezione privata
    Después de la orgía di Fidencio Lucano Nava, scultura in marmo, 1909, Museo Nacional de Arte in the historic center of Mexico City

    Después de la orgía di Fidencio Lucano Nava, scultura in marmo, 1909, Museo Nacional de Arte in the historic center of Mexico City
    Danaide di Madeleine Berkhemer, marmo, 2008

    Danaide di Madeleine Berkhemer, marmo, 2008
    Figura femminile di James McLoughlin, scultura in legno di tiglio e noce

    Figura femminile di James McLoughlin, scultura in legno di tiglio e noce
    Cheval Glass di Philippe Faraut scultura in terracotta argilla, 2008

    Cheval Glass di Philippe Faraut scultura in terracotta argilla, 2008
    After Botticelli di Deon Duncan, opera vincitrice al National Sculpture Society competition 2011

    After Botticelli di Deon Duncan, opera vincitrice al National Sculpture Society competition 2011

    La carnalità del sedere è stata da sempre oggetto di indagine nell’arte. Dal cinema alla fotografia, dalla pittura alla scultura il lato B è stato considerato un gran bel protagonista.

    Il primato del culo più bello, nella storia della scultura, lo detiene la Venere Callipigia, le morbide forme della statua sono l’apoteosi della sensualità scolpita nel marmo. La stessa etimologia del nome richiama l’importanza e la bellezza del lato B della Dea. ovvero la Venere dalla “belle natiche” (kàlos=bello pygos= natiche)

    DIA 041

    Altro esempio di emotività erotica per le belle curve marmoree del suo sedere è L’ermafrodito esposto in bella vista al Louvre.

    ermafrodito dormiente

    Ma le rappresentazioni del sedere in ambito scultoreo non si fermano qui, Il Metropolitan Museum of Art di New York ha dedicato addirittura un sito con una raccolta di immagini del tanto amato e ammirato sedere dal titolo The metropolitan museum of butts

    Di seguito una piccola galleria di immagini dedicata da Mondo Scultura al LATO B
    Sculpteur et son modèle, Stoccolma, 1946 circa, foto di Rolf Winquist

    Sculpteur et son modèle, Stoccolma, 1946 circa, foto di Rolf Winquist
    Sculpture class con modella – Pechino 1965

    Sculpture class con modella – Pechino 1965
    The sculptor André Roder, Vienna, 1926. Foto di Rudolf Koppitz

    The sculptor André Roder, Vienna, 1926. Foto di Rudolf Koppitz
    Lo scultore Ben Dearney nel suo studio mentre realizza Athena Tennis Girl, opera che ritrae l'attrice Fiona Walker

    Lo scultore Ben Dearney nel suo studio mentre realizza Athena Tennis Girl, opera che ritrae l’attrice Fiona Walker
    Nudo femminile di Butch Charlan, scultura in marmo

    Nudo femminile di Butch Charlan, scultura in marmo
    Landscape in five di Michael Binkley, scultura in marmo di Carrara, 2009, collezione privata

    Landscape in five di Michael Binkley, scultura in marmo di Carrara, 2009, collezione privata
    Después de la orgía di Fidencio Lucano Nava, scultura in marmo, 1909, Museo Nacional de Arte in the historic center of Mexico City

    Después de la orgía di Fidencio Lucano Nava, scultura in marmo, 1909, Museo Nacional de Arte in the historic center of Mexico City
    Danaide di Madeleine Berkhemer, marmo, 2008

    Danaide di Madeleine Berkhemer, marmo, 2008
    Figura femminile di James McLoughlin, scultura in legno di tiglio e noce

    Figura femminile di James McLoughlin, scultura in legno di tiglio e noce
    Cheval Glass di Philippe Faraut scultura in terracotta argilla, 2008

    Cheval Glass di Philippe Faraut scultura in terracotta argilla, 2008
    After Botticelli di Deon Duncan, opera vincitrice al National Sculpture Society competition 2011

    After Botticelli di Deon Duncan, opera vincitrice al National Sculpture Society competition 2011

    cok aaali
    Ti potrebberò interessare anche:
    Ti potrebberò interessare anche:

Comments are closed.