Inaugura il 28 maggio a Bologna la mostra che celebra il mito di Francesco Baracca

MOSTRABARACCA-LOCANDINA-WEB-DEFINITIVA-aggiornata-723x1024

Cavaliere del cielo. Il mito di Francesco Baracca nel monumento di Rambelli e nei media.
Mostra commemorativa nel centenario della Prima Guerra Mondiale

Accademia di Belle Arti di Bologna, Aula Magna 28 maggio – 27 giugno 2015

La mostra commemorativa, organizzata dalla Accademia di Belle Arti – Dipartimento di Progettazione ed Arti Applicate e patrocinata dal Comune di Bologna, presenta un’ampia e inedita scelta di opere dedicate alla figura di Francesco Baracca (Lugo, 9 maggio 1888 – Nervesa della Battaglia, 19 giugno 1918)  uno dei massimi protagonisti dell’aviazione nel Novecento.

L’esposizione storica e artistica racconta per la prima volta il perpetuarsi della fama della sua esperienza aeronautica attraverso una ricca raccolta di diverse tipologie di materiali, fra i quali un prezioso nucleo di una cinquantina di disegni per l’imponente monumento – inaugurato il 21 giugno del 1936 nella piazza di Lugo – eseguiti da Domenico Rambelli (Faenza, 21 febbraio 1886 – Roma, 1 settembre 1972).
I disegni, appartenenti alla Biblioteca comunale Manfrediana di Faenza, eseguiti tra il 1927 e il 1936 testimoniano il percorso creativo dell’artista faentino, attivo soprattutto nell’ambito della statuaria monumentale.

Un’ampia e originale messe documentaria di più di un centinaio fra disegni e volumi, fotografie, cartoline, manifesti concessi in prestito dal Museo Francesco Baracca di Lugo, dalla Biblioteca Manfrediana di Faenza, dalle Collezioni d’Arte e di Storia della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, oltre che oggetti di collezioni private, contestualizzeranno il tema nella temperie della Grande Guerra e animeranno il percorso testimoniando il diffondersi e il perdurare della fama di Francesco Baracca.

Per saperne vi invitiamo a cliccare qui